Al via ad Alberobello il Raduno Nazionale Ciclosportivo

di Redazione GoValleDItria giovedì, 8 settembre 2016 ore 07:33

Attese 1000 persone tra atleti e accompagnatori

ALBEROBELLO - E’ previsto per domenica 11 settembre ad Alberobello il Raduno Nazionale Ciclosportivo, valido come Campionato Italiano per Società sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. La partenza è fissata alle 8.30 in Largo Martellotta e rappresenta una grande occasione per unire sport e solidarietà per la Spes Alberobello società organizzatrice e  per l’Amministrazione comunale, assessorato allo sport e servizi sociali che hanno patrocinato l’iniziativa. 
 
Oltre 1000 persone da tutta Italia si sono date appuntamento nella Capitale dei Trulli, tra accompagnatori e atleti.  “Lo sport è fondamentale per la crescita della persona -  ha detto Daniela Salamida, vice sindaco e assessore al turismo e cultura del Comune di Alberobello – il connubio turismo, cultura e sport ha un impatto ancora più forte  e deciso per l’intera comunità rappresentando un fondamentale elemento di valorizzazione del territorio”. 
 
Il movimento Ciclistico Regionale della Puglia si sta mobilitando per fornire la massima accoglienza alla prima in Puglia del raduno italiano.
L’evento di domenica 11 settembre, si articola in una prova ciclistica a carattere non agonistico con una premiazione che decreterà il Campione D’Italia attraverso l’assegnazione di punteggi che sommeranno il numero dei partecipanti per ogni società, il completamento del percorso programmato, la provenienza sotto forma di chilometri dal luogo di svolgimento della gara.
“Lo sport aiuta a crescere e formarsi – ha detto Piero Susca, assessore allo sport del Comune di Alberobello – è dovere di ogni amministrazione creare le condizioni, ove possibile, per alimentare la partecipazione dei giovani alla vita sportiva”.  
 
Dal 1976 ad oggi Alberobello è definita l’ombelico del ciclismo pugliese e il Raduno Nazionale vede la compartecipazione organizzativa dell’Associazione Alzheimer di Alberobello  e del Presidente Pietro Rotolo.
 
Un connubio sportivo-solidale dell’evento che ha dato vita a “2 ruote per l’Alzheimer”. Un tandem due ruote e solidarietà con il preciso scopo di raccogliere fondi per l’associazione che si batteva con i pochi mezzi a disposizione per alleviare le conseguenze e i gravi risvolti sociali che può procurare questa malattia degenerativa. “Quello di Domenica 11 è un evento sociale che vuole scommettere sulla accoglienza nella nostra città -  ha detto Giuseppe Ricci, assessore ai servizi sociali – unire sport e sociale è una grande opportunità per sostenere la ricerca, attraverso la raccolta di fondi realizzate nel corso della manifestazione”.
 
IL PERCORSO
 
I percorsi previsti sono due: 74km e 45km e saranno in prevalenza pianeggianti, panoramici ed intervallati da tratti con lievi salite. 
 
Si parte da Alberobello - direzione Monopoli – per poi attraversare Castellana Grotte. Il gruppo proseguirà in direzione Selva di Fasano, attraverserà la Contrada Antonelli-Gorgofreddo fino a raggiungere l’incrocio per Alberobello-Monopoli luogo in cui gli atleti dovranno svoltare a
sinistra per l’incantevole scenario della Loggia di Pilato.  Percorrendo la Selva di Fasano, si giungerà all’incrocio con la contrada Santa Lucia. Da qui sarà possibile raggiungere l’agriturismo Rotolo, luogo previsto per la sosta. 
 
Gli iscritti al percorso breve rientrano ad Alberobello, mentre quelli che gareggiano per i 75km  procederanno verso il Canale di Pirro per poi proseguire lungo le contrade Cupa, Vitamara, San Marco del Comune di Locorotondo in direzione verso Cisternino per poi svoltare in contrada
Sisto, raggiungere Martina Franca ed infine rientrare ad Alberobello dalla strada provinciale “vecchia”.
 
L’evento è stato presentato in conferenza stampa martedì 6 settembre. Erano presenti  Daniela Salamida, vice sindaco del comune di Alberobello, Pietro Susca assessore allo Sport del Comune di Alberobello, Giuseppe Ricci, assessore ai servizi sociali del comune di Alberobello, Pietro Rotolo (Pres. ASD Alzheimer Alberobello) Rino Perta (Pres. Spes Alberobello) Pietro Decarlo (Resp Sett Amatoriale Federazione Cicloturismo) Pasquale De Palma (Presidente  Comitato Regionale Puglia del Ciclorusimo) e il Testimonial Vito Di Tano, due volte campione del mondo di cicloturismo.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 1'
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo
  • Moretti Lorenzo

    Tutto molto bello, fare prevenzione e' sempre meglio che intervenire quando il fattaccio e' gia' avvenuto. A proposito che ne dite di redarguire...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!