Festival Ritratti: omaggio a Steve Reich

di Redazione GoValleDItria venerdì, 26 agosto 2016 ore 07:29

Questa sera ad Alberobello

ALBEROBELLO – Un doppio omaggio a Steve Reich del Festival Ritratti. 
 
La manifestazione, inserita nella rete Orfeo Futuro, festeggia il 26 agosto ad Alberobello, presso il Teatro dei Trulli, alle ore 21, e il 27 agosto a Monopoli, presso il Chiostro di Palazzo San Martino, alle ore 21, gli ottant’anni di uno dei compositori di maggiore spicco della musica americana e contemporanea, facendo incontrare l’Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio Arrigo Boito di Parma, diretto da Danilo Grassi, con due delle punte di diamante dell’Ensemble ’05, formazione “in residence” del Festival: l’alchimista elettronico Gabriele Panico “Larssen” e il chitarrista Massimo Felici, direttore artistico di Ritratti insieme ad Antonia Valente
 
Protagonista della stagione del minimalismo musicale, con una produzione caratterizzata da un persistente interesse per la componente ritmica, ma con una costante attenzione verso lo sperimentalismo colto e le tradizioni musicali africana ed ebraica, Reich viene celebrato in apertura di concerto con una commissione del Festival a Gabriele Panico, “Music for Eighteen Channels” per live electronics, per poi proseguire con l’esecuzione di tre composizioni rappresentative della produzione di Reich. 
 
Il pubblico potrà, infatti, ascoltare, la parte prima di “Drumming”, opera del 1970 fortemente influenzata dalle ritmiche dell'Africa, con le percussioni ormai subentrate alle tastiere elettroniche, “Electric Counterpoint” del 1987, pagina costituita da una serie di contrappunti melodici suonati da una chitarra contro il nastro registrato di altre dodici chitarre, e “Sextet” del 1984, una versione per percussioni e tastiere di “Three Movements”, lavoro orchestrale e impeccabile esempio di reiterazione minimalista.
 
Degli ensemble fanno parte Carlo Alberto Chittolina, Federico Moscano, Sebastiano Nidi, Paolo Nocentini e Danilo Grassi (percussioni) Michele Allegro e Giuseppe Vaccaro (pianoforti e tastiere elettroniche).
 
Info:
Posto unico € 10 / ridotto (giovani sotto i 25 anni) € 5; abbonamento 4 concerti € 25.
 
 
Tempo stimato di lettura: 20''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!