A Cisternino blogger, fotografi e giornalisti

di Redazione GoValleDItria domenica, 4 giugno 2017 ore 20:39

Per l'educational tour "Aspettando il SIOF". LE FOTO

CISTERNINO - Sport, natura, cibo e arte sono i temi dell’educational tour “Aspettando il SIOF” che si è svolto a Cisternino. Una tre giorni in cui giornalisti, food e travel blogger provenienti da ogni parte d’Italia hanno visitato il piccolo centro della Valle d’Itria - uno dei Borghi più belli d’Italia - in occasione del SIOF (Festival di Orienteering del Sud Italia) svoltosi negli stessi giorni.
 
Il Comune ha partecipato al bando dell’Assessorato al Turismo della Regione Puglia per l’ospitalità di giornalisti e opinion leader nell’ambito del POR - FESR-FSE 2014 – 2020. Asse VI - Azione 6.8 - “Attrattori culturali, naturali e turismo” risultando tra gli ammessi a finanziamento. Un’occasione di promozione e valorizzazione attraverso modelli innovativi di comunicazione che con il coinvolgimento di media e stakeholder del settore turistico punta ad arrivare a toccare nuovi segmenti di mercato. Il tour ha fatto vivere ai partecipanti esperienze di scoperta delle antiche tradizioni e della cultura locale offrendo uno spaccato dei prodotti e servizi di ospitalità che la destinazione turistica è in grado di offrire anche in periodi di "bassa" stagione, con l'obiettivo di aumentare la propria competitività. Tra le tappe più significative i Giardini di Pomona, il Conservatorio botanico fondato da Paolo Belloni, dove la biodiversità gemma nelle mille varietà di piante da frutto antiche provenienti da tutto il mondo, molte delle quali salvate dall’estinzione. I dieci ettari del Conservatorio, condotti con metodo biologico, abbinano la conservazione della natura
all’accoglienza turistica a basso impatto, in un contesto paesaggistico di grande fascino.
 
Nella stessa giornata, in concomitanza con il Warm Up del SIOF nel centro storico gli ospiti ha visitato il museo MAAC, museo d’arte moderna area archeologica che comprende gli scavi dell’antica chiesa su cui fu edificata l’attuale Chiesa di San Nicola e in cui è in corso di svolgimento “In & Out” un’interessante mostra d’arte contemporanea realizzata con opere di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari. Immancabile la passeggiata sulla Ciclovia dell’Acquedotto nel cuore della Valle d’Itria tra ulivi secolari, trulli e masserie per mostrare le bellezze di un paesaggio unico. Prima della partenza i blogger e giornalisti provenienti da Milano, Napoli e Palermo hanno incontrato il sindaco di Cisternino Luca Convertini che ha salutato gli ospiti ricevendo in cambio attestati di stima per la grande accoglienza del paese e dei suoi abitanti, vero attrattore turistico del territorio.
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo
  • Moretti Lorenzo

    Tutto molto bello, fare prevenzione e' sempre meglio che intervenire quando il fattaccio e' gia' avvenuto. A proposito che ne dite di redarguire...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!