Vendita auto a giugno: una crescita solida e costante

di Redazione GoValleDItria mercoledì, 19 luglio 2017 ore 15:55

Gli italiani sembrano non stancarsi delle quattro ruote

Il mercato automobilistico sembra non conoscere crisi in questo 2017: in base ai dati del Ministero dei Trasporti, gli italiani sembrano non stancarsi affatto delle quattro ruote, con incrementi delle vendite su tutti i fronti. Si parte con le immatricolazioni: a giugno sono state circa 187.642, ben il 12,88% in più rispetto al giugno del 2016, quando le immatricolazioni erano “solo” 166.232. Se consideriamo invece i primi sei mesi dell’anno, le auto immatricolate sono state nel complesso l’8,9% in più rispetto al primo semestre dell’anno precedente, con una crescita superiore a quella di altri importanti mercati europei come Francia e Spagna (ma non Germania).

Che i nuovi modelli ed incentivi statali attirino nuovi clienti, ormai è chiaro, però anche il mercato dell’usato sembra essere in continua crescita: dati ACI mostrano un incremento del 5,3% rispetto a giugno 2016; ogni mese del 2017, poi, ha segnato una vendita di veicoli usati superiore del 5,3% rispetto al mese precedente. Una crescita inarrestabile, insomma.

Anche se i numeri sembrano meno impressionanti rispetto al mercato delle auto nuove, di certo si sta assistendo ad una rinascita del mercato delle auto di seconda mano. Oggi rivendere la propria macchina è molto più facile che in passato, ci sono strumenti online che permettono di scoprire il valore della propria auto usata, e per questo in molti hanno scelto di cedere la propria vettura, probabilmente per acquistarne una più performante.

Gian Primo Quagliano, presidente del centro studi automobilistici Promotor, ritiene che la crescita vada attribuito anche al «comparto delle aziende e del noleggio in quanto, da un lato, beneficia ancora del super ammortamento e, dall’altro, l’entrata nel vivo della stagione turistica ha determinato un ulteriore incremento del parco destinato al noleggio a breve termine». Le vendite, insomma, vanno a gonfie vele anche grazie all’input delle aziende, e sembra che le previsioni di vendita per il 2017 (2.000.000 di nuove auto immatricolate) verranno presto raggiunte.

Che sia un primo segnale di ripresa? Anche l’Istat di recente ha segnalato una modesta crescita dell’economia italiana nel complesso; ma sarà solo il tempo a dirci quanto i consumi cresceranno nel 2017, e se saremo veramente usciti dalla crisi.

Atttribuzione

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • MicahWekXJ MicahWek

    Our company offers supreme quality health products. Visit our health contributing website in case you want to strengthen your health....

    Mostra articolo
  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!