Artigianato pugliese: contributi, a fondo perduto, per l段nternazionalizzazione

di Redazione GoValleDItria mercoled, 28 dicembre 2016 ore 12:42

Le domande devono essere compilate sulla specifica modulistica messa a disposizione dall’Ebap

BARI -  Mille euro per favorire l’internazionalizzazione delle imprese artigiane.
 
L’Ente bilaterale dell’artigianato pugliese (Ebap) eroga, a fondo perduto, un contributo di mille euro a favore delle aziende della Puglia che abbiano sostenuto costi per la partecipazione a fiere e manifestazioni all’estero.
 
In particolare, sono comprese le spese per l’affitto di aree e l’allestimento degli stand; materiale pubblicitario, cataloghi, brochure, inserzioni in lingua estera; spese di trasporto delle merci da esporre e relative spese assicurative; spese di interpretariato e traduzione; attività di consulenza professionali, studi di mercato e studi di fattibilità, realizzazione di siti e-commerce, offerti direttamente dagli organismi di aggregazione di impresa a cui l’azienda aderisce; spese per la realizzazione di incoming in Italia di delegazioni commerciali estere; spese di viaggio e di missione (vitto, alloggio, trasporti dei rappresentanti e del personale delle imprese).
 
Le domande devono essere compilate sulla specifica modulistica messa a disposizione dall’Ebap, scaricabile dal sito www.ebapuglia.it o reperibile presso le sedi delle unità gestionali di bacino o presso le organizzazioni datoriali dell’artigianato (Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai) o le tre organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil).
 
L’Ente resta a disposizione per qualunque delucidazione in merito e sulla documentazione da esibire per ottenere il contributo.
 
Per maggiori informazioni ci si può rivolgere agli uffici dell’Ebap, con sede a Bari, in via Re David, 12 oppure telefonando ai numeri 080.5248440 - 080.5242122.
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • taranto nino

    forse opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo
  • Moretti Lorenzo

    Tutto molto bello, fare prevenzione e' sempre meglio che intervenire quando il fattaccio e' gia' avvenuto. A proposito che ne dite di redarguire...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!