“Denominazione Comunale” Locorotondo: approvato il regolamento

di Alessandra Neglia venerdì, 21 febbraio 2014 ore 11:03

Per la tutela e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari tradizionali

LOCOROTONDO - L’assessore all’Agricoltura e Attività produttive Angelo Palmisano, ha presentato ieri (20 febbraio) in consiglio comunale il nuovo regolamento comunale per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali locali tramite l’istituzione della “Denominazione Comunale”. I De.Co. sono marchi di garanzia nati in seguito alla legge n. 142 dell'8 giugno 1990, che consente ai Comuni la facoltà di disciplinare, nell'ambito dei principi sul decentramento amministrativo, in materia di valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali.

Si tratta, come ha spiegato l’assessore Palmisano, non solo di un modo per caratterizzare i prodotti del territorio, ma anche per promuoverli e ottenere finanziamenti. Il regolamento è solo un primo passo. Ora verrà redatto il disciplinare, nel quale saranno indicate con precisione le caratteristiche che un prodotto deve avere per poter usufruire del marchio. Dopo di che verrà istituita una commissione, della quale faranno parte il sindaco o un suo delegato e degli esperti del settore agroalimentare, che valuterà di volta in volta le richieste che i produttori avanzeranno.

Proprio intorno alla questione della composizione della commissione di valutazione è sorta, in sede di consigli comunale, una piccola querelle tra il gruppo consigliare “I locorotondesi” e la maggioranza. Il dubbio posto dal gruppo di opposizione riguarda principalmente le reali competenze che tale “esperto del settore agroalimentare” dovrebbe avere per poter giudicare l’ammissibilità o meno di una richiesta. Altrimenti, a detta dei consiglieri De Michele, Casavola e Smaltino, il marchio finirà con l’avere uno scopo puramente promozionale. La proposta avanzata era quella di prendersi il tempo necessario per perfezionare il regolamento. La maggioranza però, sicura del fatto che il regolamento sia perfettibile anche in un secondo momento e che nulla è stabilito al momento circa la composizione della commissione, la quale comunque dovrà fare le sue valutazioni sulla base del disciplinare che deve ancora essere redatto, ha approvato il regolamento con il voto favorevole anche del gruppo “Locorotondo Democratica”.


Tempo stimato di lettura: 1’

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!