Cade in casa la Valle d'Itria Basket

di Redazione GoValleDItria martedì, 11 ottobre 2016 ore 07:55

Contro il Mola

MARTINA FRANCA  - La Valle D’itria Basket Martina non riesce a replicare la prestazione d’esordio offerta contro Ceglie e, complice la superiorità degli avversari, è costretta ad inchinarsi per 61-81 alla New Basket Mola di Dimitri Patella che si conferma in vetta alla classifica del Campionato di Serie C Silver. Una sconfitta pesante nel punteggio e dovuta, in parte, alla scarsa lucidità offensiva dei blu-arancio di Terruli, apparsi fin troppo frenetici al tiro e nella gestione di una partita in cui il Martina è stato costretto a rincorrere la compagine barese per tutti i 40’. La gara: i quintetti iniziali vedono la Valle D’itria Martina di Terruli scendere sul parquet con capitan Lasorte, Colnago, Gray, Argento e Carmon, mentre il Mola di coach Patella si affida a Ferilli, Campbell, Laquintana, Clemente e Washington. Inizio contesa subito intenso con la New Basket Mola che si porta avanti sul 3-6, grazie alle triple di Laquintana e Ferilli. La Valle D’itria Basket si rifà sotto con Argento e Carmon, sfortunato a sbagliare anche la schiacciata del sorpasso in contropiede. Mola ne approfitta e con 4 punti di fila di Clemente vola sul 5-10 al 6’. Gray si sblocca in attacco con un piazzato, prima della tripla di risposta di Laquintana che porta al massimo vantaggio gli ospiti (7-13 al 7’). La squadra di Terruli è nervosa e gli errori in attacco si moltiplicano, mentre la squadra di Patella continua a macinare punti con tutti gli elementi del suo quintetto. Ferilli fa 2/2 dalla lunetta e porta il vantaggio sulla doppia cifra (9-19 al 9’). Un gioco da 3 punti di Nwokoye riporta a -8 la Valle D’itria Martina ma ancora due liberi realizzati da Campbell fissano il risultato di fine primo quarto sul 13-23 a favore della New Basket Mola.
 
Ferilli apre il secondo quarto con la tripla del 13-26, seguito dal botta e risposta Nwokoye-Pavone. La bomba di Gray squote il Martina che accorcia lo svantaggio sotto la doppia cifra (20-28 al 13’). 5 punti consecuti di Lasorte valgono il 23-28, ma sono vanificati dagli errori di Carmon e Nwokoye che consentono alla New Basket di riprendere il largo grazie agli spunti di Washington (23-32 al 16’). Colnago si sblocca dalla lunga e risponde a Ferilli, prima della penetrazione vincente di Lasorte che vale il -9 Martina. Il match si incattivisce e ne risente lo spettacolo, con un doppio tecnico che mantiene immutate le distanze tra le due squadre, a riposo sul 30-39.
 
Al rientro in campo Campbell e Laquintana costruiscono il break ospite che si assesta sul +15, prima del moto di orgoglio arancio-blu propiziato dalla tripla di Colnago e dal sottomano di Lasorte. Ma il -9 è illusorio per via di un immenso Laquintana che ristabilisce le distanze con l’ennesima bomba della sua gara, unito all’assist per il contropiede finalizzato da Campbell. Ancora Campbell da distanza siderale porta sul +14 Mola, che diventa +16 con la penetrazione di Clemente (43-59 al 28’). È sempre Laquintana a mettere il punto esclamativo al 30’ con il canestro del 45-61 su cui si chiude la terza frazione.
 
La New Basket dilaga nell’ultimo quarto e con un’altra tripla di Campbell sfiora i 20 punti di divario nei confronti di un Martina che sembra alle corde. Due bombe consecutive targate Gray e Colnago (i migliori nelle fila arancio-blu, ndr) tengono a galla la Valle D’itria che prova a rifarsi sotto sul 51-63. Le troppe palle perse dai ragazzi di coach Terruli incidono pesantemente sulla condotta di gara offensiva dei martinesi, incapaci a ricucire il divario anche per le basse percentuali al tiro. Il 2/2 ai liberi di Campbell fissano il risultato sul 55-70 a 4.50’ dalla fine. Carmon lotta come un leone sotto le plance ma non basta e i 5 falli che estromettono dal match Nwokoye limitano ancor di più le rotazioni di Terruli. Altre due palle perse in attacco dal Martina permettono a Laquintana di incrementare il suo tabellino (MVP della sfida con 29 punti, ndr) e a Mola di assestarsi sul + 18 (59-77) che, a 1.30’ dalla fine, significa mettere una serie ipoteca sulla gara. Così, l’ultimo minuto scorre via senza ulteriori sussulti e il match si conclude con la netta e meritata vittoria della New Basket Mola che espugna ancora il Pala Wojtyla per 61-81, confermando tutta la sua forza di capolista. Per Domenico Terruli e i suoi ragazzi invece c’è ancora molto da lavorare per trovare la giusta quadra ed eliminare quelle incertezze derivanti dalle difficoltà del precampionato, consapevoli che i miglioramenti auspicati non tarderanno ad arrivare.
 
Tabellini:
Valle D’itria Basket Martina:
Agrusta, Caroli, Carmon 15, Russo, Nwokoye 6, Lasorte 14, Gray 13, Lombardo ne, Colnago 11,  Argento 2. Coach Terruli
New Basket Mola:
Washington 13, Clemente 6, Stimolo, Formica 2, Susca, Laquintana 29, Pavone 2, Campbell 18, Di Donna, Ferilli 11. Coach Patella
Arbitri: Giulio Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Angelo Paradiso di Santeramo in Colle (BA).
Parziali: 13-23; 30-39; 45-61; 61-81.
 
 
Tempo stimato di lettura: 50''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • MicahWekXJ MicahWek

    Our company offers supreme quality health products. Visit our health contributing website in case you want to strengthen your health....

    Mostra articolo
  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!