Impianti fotovoltaici non a norma: 14 indagati

di Redazione GoValleDItria sabato, 3 ottobre 2015 ore 12:43

Tra gli indagati ci sono anche professionisti di Noci ed Alberobello. IMPIANTI FOTOVOLTAICI NON A NORMA NEL SUD-EST BARESE

DALLA VALLE – La Guardia di Finanza ha scoperto una presunta frode da parte di alcune società nel meccanismo di accesso alla produzione delle energie rinnovabili, mediante pannelli fotovoltaici concentrati anche nel territorio di Noci.
 
A seguito di tali indagini, otto sono stati gli impianti fotovoltaici posti sotto sequestro nella sola provincia di Bari e ben 14 le persone inserite nel registro degli indagati da parte della procura di Modena, titolare del fascicolo sulla Cpl Concordia, la cooperativa balzata agli onori della cronaca per le presunte tangenti per la metanizzazione nel comune di Ischia, alla quale le sopracitate società sarebbero riconducibili.
 
Nel corso delle operazioni, gli agenti hanno inoltre posto sotto sequestro i conti correnti di progettisti e di rappresentanti delle società coinvolte per un totale di ben 16 milioni di euro. 
 
Tra i 14 raggiunti dagli avvisi di garanzia per associazione per delinquere, falsità ideologica in atto pubblico e truffa aggravata ci sarebbero anche F. F di Noci, L. A. di Alberobello e D. C. sempre di Noci.
 
Si ricorda che tale inchiesta è partita dai militari della Guardia di Finanza di Monopoli, i quali hanno mappato gli impianti fotovoltaici del territorio, arrivando a stabilire la loro appartenenza a società del nord Italia.
I tre parchi fotovoltaici, costituiti da otto impianti per circa 30 ettari di estensione, erano stati solo formalmente frazionati in più impianti di piccola potenza per facilitare la procedura prevista per il rilascio della Autorizzazione Unica Regionale (Aur). Infatti, per gli impianti di produzione di potenza fino ad un megawatt è sufficiente presentare solo una Scia di inizio attività ai Comuni. Inoltre, il sistema di incentivi statali fa sì che più piccolo è l’impianto, maggiore è l’incentivo.
 
Tali presunti raggiri avrebbero assicurato agli indagati un indebito vantaggio economico.
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • MicahWekXJ MicahWek

    Our company offers supreme quality health products. Visit our health contributing website in case you want to strengthen your health....

    Mostra articolo
  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!