Venti di burrasca e forti precipitazioni: emanato stato di preallerta della Protezione Civile

di Redazione GoValleDItria mercoledì, 23 marzo 2016 ore 08:06

Previsioni meteo previste per i giorni 23 e 24 marzo 2016

VALLE D'ITRIA - Una profonda struttura depressionaria nel corso delle prossime ore si porterà velocemente dalle coste tunisine al Tirreno centro-meridionale, innescando venti molto forti nei bassi strati su gran parte delle regioni italiane e diffuse condizioni di tempo perturbato al centro-sud.

 
Dal mattino di oggi, mercoledì 23 marzo, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale, su tutta la Puglia, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
 
Inoltre, sempre dal mattino di oggi, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte. Forti mareggiate lungo le coste esposte.
 
Il Centro Funzionale Decentrato della Puglia, preso atto delle previsioni meteorologiche e dell’Avviso di Condizioni Meteo Avverse emesso nella giornata odierna dal Dipartimento della Protezione Civile, ha valutato un’allerta idraulicagialla sulla zona “Basso Fortore” e allerta idrogeologica gialla sul resto della regione per le giornate di oggi e domani, 23 e 24 marzo.
 
Per lo stesso periodo, la Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha dichiarato uno stato di preallerta per rischio meteorologico su tutto il territorio.
 
La Sezione Protezione Civile, che seguirà l’evolversi della situazione, invita a consultare la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, e ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione, consultabili sul sito istituzionale della protezione civile pugliese al seguente link: http://www.protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/2014/06/23/autoprotezione-idro.pdf.
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo
  • Moretti Lorenzo

    Tutto molto bello, fare prevenzione e' sempre meglio che intervenire quando il fattaccio e' gia' avvenuto. A proposito che ne dite di redarguire...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!