Tempo instabile su tutto il territorio regionale

di Redazione GoValleDItria domenica, 1 maggio 2016 ore 09:48

Le raccomandazioni della Protezione civile

DALLA PUGLIA – Oggi, domenica 1° Maggio e domani, lunedì 2 maggio, ci saranno condizioni meteo instabili su tutto il territorio regionale.
 
Pertanto la Protezione civile ha diramato un comunicato con il quale intende informare che  “Un’area ciclonica tende a posizionarsi sul nostro Paese determinando diffuse condizioni di instabilità per i giorni 1 e 2 maggio. Sulla Puglia sono previste precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale con quantitativi cumulati da deboli a moderati. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.
 
L’instabilità dovrebbe durare 36 ore. 
 
Il Centro Funzionale Decentrato della Puglia, - si legge nella nota - preso atto delle previsioni meteorologiche e dell’Avviso di Condizioni Meteo Avverse emesso nella giornata odierna dal Dipartimento della Protezione Civile, ha valutato un’allerta idrogeologica gialla su tutta la regione a partire dalla mattinata di domani 1 maggio, per le successive 36 ore. La Sezione Protezione Civile, che seguirà l’evolversi della situazione,
invita a consultare la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, e ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione, consultabili sul sito istituzionale della protezione civile pugliese".
 
Tra le norme da seguire in caso di maltempo, forti precipitazioni o quant’altro ci sono: non sostare in locali seminterrati; prestare attenzione nell' attraversamento di sottovia e sottopassi; prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti; evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole...); non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami; prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili; in caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua e non portare con sé oggetti metallici.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social







Commenti recenti

  • taranto nino

    forse é opportuno aggiiugere una piantina con il percorso alternativo

    Mostra articolo
  • Moretti Lorenzo

    Tutto molto bello, fare prevenzione e' sempre meglio che intervenire quando il fattaccio e' gia' avvenuto. A proposito che ne dite di redarguire...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!