Arriva in Valle d'Itria il Salento Express

di Redazione GoValleDItria domenica, 30 agosto 2015 ore 07:56

In particolare si visiteranno Martina Franca e Ceglie Messapica.

MARTINA FRANCA - L'Aisaf Onlus (Associazione Ionico-Salentina Amici delle Ferrovie) ha organizzato, per sabato 5 settembre, un treno storico da Lecce a Martina Franca per visitare la capitale della Valle d'Itria o per andare in bicicletta dalla stessa Martina fino a Francavilla Fontana, percorrendo sia la ciclovia dell'acquedotto sia le strade di campagna. Tutto ciò sarà possibile grazie al Salento Express, il quale, per la prima volta, arriverà in Valle d'Itria e, in particolare, nella città ducale.  
 
La partenza è prevista da Lecce alle 9.35 per raggiungere la meta prefissata intorno alle ore 12:40. 
 
Come precedentemente scritto, in alternativa al percorso di visita a piedi, è prevista un’escursione in bicicletta, grazie all’ausilio della Fiab Lecce Cicloamici. 
 
Questa iniziativa sarà estremamente importante per il nostro settore turistico, in quanto offrirà un’occasione più unica che rara per fare conoscere ed apprezzare le particolarità enogastronomiche e paesaggistiche del nostro territorio. 
 
Il programma prevede che i viaggiatori, una volta scesi dal treno, si dirigeranno verso il centro storico di Martina Franca. Consumato il pranzo a sacco o presso uno dei ristoranti presenti, si svolgerà la visita guidata del centro della città. 
Il ritrovo per la partenza dalla stazione di Martina Franca, a bordo del Salento Express, è fissato per le ore 17.30.
 
Per chi volesse trascorrere il pomeriggio in bicicletta, invece, dovrà affrontare un percorso di circa 45 km, prevalentemente in discesa, che toccherà la Ciclovia dell'Acquedotto, il borgo di Serre, con il monumentale Trullo Sovrano, la deliziosa stazione di Pascarosa e, infine, Ceglie Messapica, dove si visiterà il centro storico e si gusteranno i tradizionali “Piscquettl cigghies” accompagnati da una tazza di caffè. 
 
Da Ceglie inizierà il tratto finale, tutto e solo in discesa, che attraverso il borgo di Bax e la stazione di Capece, porterà i ciclisti a Francavilla Fontana, da dove si risalirà sul treno per il rientro a Lecce.
 
Il viaggio ha un costo di 17 €, mentre i bambini da 6 a 10 anni pagano 10 Euro. Infine, i minori, fino a 5 anni, che non occupino un posto a sedere, non pagano.
 
Per ulteriori informazioni e per prenotare si può consultare il link http://aisafonlus.xoom.it/ValledItria05092015.htm
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!