Tornano gli appuntamenti con Millenari di Puglia

di Redazione GoValleDItria giovedì, 22 ottobre 2015 ore 07:21

Per scoprire le bellezze del nostro territorio. LE FOTO

DALLA VALLE – Sabato 24 ottobre, alle ore 10, Millenari di Puglia ha organizzato l’escursione al villaggio rupestre di Lamacornola ad Ostuni, uno dei luoghi più ricchi di storia nell’area della Piana degli Ulivi. Si percorreranno sentieri che attraversano ampi campi coltivati, oliveti secolari e millenari, nonché masserie tradizionali a conduzione familiare. Un percorso naturalistico che entra nel cuore della lama di Lamacornola dove si potranno visitare alcune grotte un tempo abitate dall’uomo di Lamacornola, lo scheletro del neolitico perfettamente conservato e visitabile oggi nel museo archeologico di Ostuni.
Lamacornola e i paesaggi che si attraverseranno rappresentano un piccolo angolo di ruralità del territorio ostunese ancora incontaminato e intatto. 
Si andrà alla ricerca di antiche incisioni sulla pietra, di testimonianze del passato e di atmosfere perdute prima di riprendere il sentiero tra i campi. L’itinerario si svilupperà per circa 5 km. L’escursione si conclude alle ore 13.00.
L’appuntamento è alle ore 10 davanti camping Il Pilone raggiungibile dall’uscita Pilonedella SS 379 Bari-Brindisi. 
Per partecipare alle escursioni di Millenari di Puglia è possibile prenotare alla segreteria organizzativa di Millenari di Puglia al numero 373.5293970, oppure scrivere a info@millenaridipuglia.com o visitare il sito www.millenaridipuglia.com per essere sempre aggiornati sulle varie iniziative.
 
Sempre sabato 24 ottobre, alle 15:30, Millenari di Puglia propone di scoprire alcuni luoghi di grande valore naturalistico, oltre che storico-archeologico del territorio di Ostuni. Si partirà dalla Masseria Lamasanta, nell'area di Costa Merlata ad Ostuni e si percorreranno sentieri completamente immersi nella macchia mediterranea costeggiando la lama di Lamasanta. Si percorrerà un tratto della ciclabile costiera per poi raggiungere l’antica via Traiana, dove ci sarà la visita ad alcuni ulivi millenari di particolare interesse ed ad un antico frantoio ipogeo. Un itinerario di bassa difficoltà di circa 15 km ad anello che si concluderà al tramonto.
Se non si hanno le bici è possibile comunque prendere quelle di Millenari di Puglia.
L’appuntamento è per sabato 24 ottobre alle ore 15:30 alla Masseria Lamasanta raggiungibile dall’uscita Costa Merlata della SS 379 Bari-Brindisi.
Per partecipare all’escursione in bicicletta è necessario prenotare alla segreteria di Millenari di Puglia chiamando al numero 373.5293970, anche su whatsapp.
 
Domenica 25 ottobre, avrà luogo un’escursione lungo i sentieri dell’acquedotto pugliese che, oltre ad essere la più grande opera idraulica d’Europa, con la sua strada di servizio è anche tra i sentieri più belli della Valle d’Itria, Attraverso questo, infatti,  si possono scoprire paesaggi insoliti e suggestivi tra oliveti, vigneti e antichi trulli. 
Nella mattinata di domenica 25 ottobre, dunque, sarà possibile scoprire alcuni luoghi suggestivi della Valle d’Itria attraverso un percorso lungo uno dei tratti del famoso acquedotto pugliese presente al confine tra i comuni di Ostuni e Martina Franca, per poi percorrere i sentieri che si dipanano  tra le piccole contrade. Al rientro ci sarà la possibilità di fermarsi a pranzo in masseria. Durante l’escursione, di bassa difficoltà, si avrà l’occasione di ammirare la magia del paesaggio autentico della Valle d’Itria, con le sue piccole vallate, i suoi vigneti, i suoi trulli di pietra, gli antichi palmenti e le numerose grandi querce che, insieme alla macchia mediterranea, rappresentano la parte naturalistica del percorso. Sarà anche possibile osservare dal vivo alcuni esemplari di daini, bellissimi animali appartenenti alla famiglia dei cervidi un tempo molto diffusi tra i boschi di Puglia. Un percorso che unisce la bellezza del paesaggio alla bontà dei sapori della Valle d’Itria.
L’appuntamento è alle ore 10 presso la Masseria Cantone raggiungibile facilmente dalla strada che collega Martina ad Ostuni. Al termine dell’escursione si avrà la possibilità di fermarsi a pranzo.
Per partecipare è necessaria la prenotazione alla segreteria organizzativa di Millenari di Puglia al 373.5293970, possibilmente entro sabato mattina per coloro che hanno intenzione di fermarsi per il pranzo.
 
Sempre domenica 25 ottobre, a partire dalle ore 15:30, ci sarà l’escursione alla Grotta dei Millenari, uno dei luoghi più suggestivi e al tempo stesso meno conosciuti del territorio di Ostuni. Sentieri di enorme bellezza paesaggistica consentiranno di scoprire la bellezza della natura spontanea pugliese e si potrà ammirare il meraviglioso paesaggio della Piana degli Ulivi sottostante. Lungo il percorso si osserveranno alcuni rari fiori che in questo periodo fioriscono direttamente dalla roccia nuda, per poi raggiungere la suggestiva e panoramica caverna preistorica conosciuta come Grotta dei Millenari.
La grotta si trova a due passi dal parco archeologico dove fu rinvenuto lo scheletro della madre più antica del mondo e del suo bambino, datati a 28 mila anni fa.
L’itinerario breve ma intenso termina con le ultime luci del tramonto.
L’appuntamento è al parcheggio del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, ad appena 2 km dal centro abitato della città di Ostuni e raggiungibile percorrendo la strada che da Ostuni va verso Montalbano di Fasano. Il percorso è moderatamente impegnativo, ma alla portata di chiunque sia in buone condizioni fisiche.
Per partecipare è necessaria la prenotazione alla segreteria organizzativa di Millenari di Puglia al 373.5293970, anche su whatsapp.
 
 
Tempo stimato di lettura: 1' 30''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!