Piogge in Valle d'Itria. Ma nel weekend...

di Redazione GoValleDItria giovedì, 29 ottobre 2015 ore 09:16

Le previsioni meteo per giovedì 29 ottobre

VALLE D'ITRIA -  Una nuova depressione di origine atlantica sta interessando da ieri, mercoledì 28 ottobre, la nostra Penisola, con ennesime piogge abbondanti soprattutto sul versante tirrenico. In base alle ultime proiezioni dei modelli, il minimo si sposterà seguendo una traiettoria Nord-Ovest Sud-Est, dal Golfo Ligure in direzione della Sicilia.

La nostra regione, già dalle prime ore di oggi, sarà coinvolta dal peggioramento, con venti moderati in rotazione dai quadranti meridionali e primi piovaschi possibili già al mattino, a partire da Nord Ovest. Nella seconda parte del giorno le piogge dovrebbero intensificarsi e interessare in maniera più diffusa il territorio. Tra giovedì sera e venerdi il clou del maltempo.

Dalle prime ore di oggi, giovedì 29 ottobre, saranno abbastanza eloquenti i segnali del maltempo in arrivo, con condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso ed aumento della copertura a partire dalle ore centrali. Le piogge saranno possibili già al mattino, seppur in maniera sporadica, per assumere maggiore intensità ed estensione nella seconda parte del giorno. La temperatura sarà stazionaria, con aumento dei valori minimi per via della copertura nuvolosa e dei venti miti meridionali. Lievemente più fresco sarà sabato 31 ottobre, quando è previsto un miglioramento delle condizioni meteo e una rotazione dei venti da Grecale. Per i primi giorni di novembre è previsto un ritorno dell’anticiclone e un clima più mite, ma per i dettagli occorre seguire i nostri tempestivi aggiornamenti.

Meteovalleditria.it

 

Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!