Capodanno tra freddo e temperature in calo in Valle d’Itria

di Redazione GoValleDItria giovedì, 31 dicembre 2015 ore 10:01

Le previsioni meteo per il 31 dicembre a cura di Meteovalleditria.

DALLA VALLE- Dopo un lunghissimo periodo caratterizzato dal predominio incontrastato di un campo di alta pressione inamovibile centrato sulla Penisola e su buona parte del continente europeo, l’anno si appresta a concludersi con un primo cedimento della pressione e con primi segnali di cambiamento.
Infatti la risalita dell’anticiclone verso Nord e in particolare in direzione della Scandinavia, sta favorendo, sull’Est Europa e in particolare su Penisola Balcanica e Turchia, la discesa di una poderosa e imponente colata gelida capace di produrre qualche piccolo e marginale effetto anche sull’Italia.
Già a partire dal 31 dicembre correnti più fredde provenienti da Est interesseranno soprattutto il versante adriatico e in particolare la regione Puglia, smantellando le nebbie, l’alta umidità e soprattutto le condizioni di alta pressione e facendo registrare un deciso calo delle temperature. Il clou della colata gelida sarà troppo lontano, confinato su Balcani, Turchia e al limite Medio Oriente, pertanto non sono attesi fenomeni sulle nostre zone, a parte il netto calo termico fino al 2 gennaio. Successivamente è probabile la riapertura della “porta atlantica” con il ritorno di qualche perturbazione da Ovest e qualche pioggia.
 
L’ultima giornata dell’anno seppur marginalmente, sarà caratterizzata dall’arrivo di aria ben più fredda e da correnti provenienti da NE (Grecale). Il cielo sarà tendenzialmente poco nuvoloso, a parte qualche temporaneo annuvolamento più intenso, con scarsa possibilità di precipitazioni. Il vento soffierà moderato da Grecale, accentuando la sensazione di freddo. Temperature in deciso calo, specie nei valori massimi, con la colonnina di mercurio che potrebbe scendere sotto lo zero nelle ore notturne tra giovedì e venerdì e in assenza di vento.
 
di Meteovalleditria
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!