I Carabinieri incontrano gli studenti

di Redazione GoValleDItria martedì, 3 maggio 2016 ore 12:18

Per diffondere la cultura della legalità. LE FOTO

DALLA PUGLIA - Anche quest'anno l’Arma dei Carabinieri di Brindisi ha incontrato gli studenti delle scuole provinciali nel corso di alcune riunioni per diffondere, attraverso il contatto diretto con il mondo della scuola, la cultura dei valori e della giustizia. 
 
D’intesa con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dott. Vincenzo Melilli, e con numerosi Dirigenti scolastici dell’intera provincia, è stata condotta una capillare campagna di sensibilizzazione basata su incontri e visite che hanno avuto il primario obiettivo di far avvicinare giovani e giovanissimi alla Benemerita e alle Istituzioni.
Il fine dell’iniziativa è stato quello di educare i giovani alla legalità e ridurre le distanze tra loro e l’Istituzione.
 
Per fare ciò i Carabinieri hanno organizzato, con le scuole di ogni ordine e grado della provincia, incontri presso gli istituti e visite ai Comandi dell’Arma della provincia, con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo negli studenti di una coscienza sociale basata sul rispetto dell'altro, delle regole e delle leggi.
 
Gli appuntamenti sono stati tenuti dagli Ufficiali, Comandanti di Compagnia e dei Nuclei Operativi e Radiomobili, nonché dai Comandanti di Stazione. L’attività si è concretizzata presso molti istituti coinvolgendo 6536 studenti.
 
Tra gli Istituti coinvolti anche l’Istituto Commerciale “Monnet” di Ostuni,  Istituto Agrario “Pantanelli” di Ostuni, la  Scuola elementare “Pessina-Vitale” di Ostuni, il Liceo Classico – Scientifico “Pepe – Calamo” di Ostuni, l’Istituto Comprensivo di Cisternino, il Liceo Polivalente “Don Q. Punzi” di Cisternino, il 2° Istituto comprensivo "Leonardo Da Vinci" di Ceglie Messapica, il 1° Istituto comprensivo "Giovanni Pascoli" di Ceglie Messapica, l’Istituto superiore “Agostinelli”  di Ceglie Messapica.
 
609 sono gli studenti che hanno visitato i reparti dell'Arma, ai quali è stata anche offerta la possibilità di vedere all'opera i carabinieri "a 4 zampe" del Nucleo Cinofili di Modugno, così distribuiti: Comando Provinciale di Brindisi: n. 20;  Compagnia di Francavilla Fontana: n. 300;  Compagnia di Fasano: n. 40; Compagnia di San Vito dei Normanni: n. 249.
 
Nello stesso ambito si inserisce la campagna di Comunicazione STP Brindisi – Carabinieri Comando Provinciale di Brindisi intitolata “Meglio prevenire che difendersi”.
 
L’Arma presenta nel proprio sito internet, www.carabinieri.it , una sezione tematica dedicata ai “consigli per i più piccoli”, proponendosi di sensibilizzare i più giovani su tematiche di interesse sociale quali il bullismo, la pedofilia, il vandalismo e ogni altra forma di comportamento deviante o diseducativo.
 
 
Tempo stimato di lettura: 50''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!