Sequestro tratto Ss 172: il sindaco di Locorotondo interviene sul problema del trasporto scolastico

di Redazione GoValleDItria sabato, 13 febbraio 2016 ore 09:35

Pronto un incontro con le FSE. LE FOTO | SEQUESTRATO IL TRATTO DELLA SS 172 | SEQUESTRATO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE | I COMMENTI POLITICI | LA MAGGIORNAZA CHIEDE UN CONSIGLIO MONOTEMATICO 

LOCOROTONDO – Il sindaco di Locorotondo, Tommaso Scatigna, in seguito alle ben note vicende legate al depuratore che hanno portato al sequestro della Ss 172 operato dai Carabinieri del Noe, si è messo in contatto  con il nuovo commissario delle Ferrovie della Sud-est, Andrea Viero, al fine di trovare una soluzione per la problematica inerente il trasporto scolastico e non solo. 
 
Infatti, a quanto si legge in un post presente un noto social network da parte dello stesso Scatigna,  è stato organizzato al Comune di Locorotondo, martedì 16 febbraio, un incontro per cercare di trovare una soluzione. 
 
Nella sopracitata mail inviata da Scatigna, infatti, si legge: “In relazione alla grave situazione che si è venuta a creare riguardo il trasporto scolastico nel tratto Locorotondo Martina F. in entrambi i sensi di marcia, a seguito del sequestro della SS172 operato dai Carabinieri del Noe per gli ormai noti problemi legati al depuratore di Contrada Pastore in agro di Martina Franca chiedo di incontrarla martedì 16 febbraio alle ore 10,00 presso il Comune di Locorotondo per affrontare la gestione trasporto scolastico locale”.
 
Dal canto suo, Andrea Viero, ha risposto che farà il possibile per essere presente all’incontro, sebbene saranno comunque presenti “i tecnici e il dott. Re col quale sono in costante contatto e che sta seguendo la situazione con la consueta attenzione”.  
 
Quindi non resta che aspettare martedì per capire quali soluzioni verranno prese. 
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!