A Locorotondo si presenta il bando PIN

di Redazione GoValleDItria venerdì, 2 settembre 2016 ore 07:19

Mercoledì 7 settembre

LOCOROTONDO - PIN è la nuova iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani e alle giovani che intendono realizzare progetti, a vocazione imprenditoriale, ad alto potenziale di sviluppo locale, negli ambiti dell'innovazione culturale, innovazione tecnologica e innovazione sociale.
 
La misura è rivolta a gruppi informali di almeno due giovani residenti in Puglia, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che hanno un'idea imprenditoriale innovativa e vogliono svilupparla.
 
La presentazione dell''iniziativa regionale PIN fa tappa a Locorotondo mercoledì 7 settembre alle ore 18,30, presso il Laboratorio Urbano G.lan, in Via Giannone 4. Lo staff Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI presenteranno le principali caratteristiche del bando e illustreranno le funzioni del modello CANVAS.
 
L'iniziativa è organizzata in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Locorotondo. 
 
Il consigliere comunale delegato alle Politiche Giovanili, Paolo Giacovelli, promuovere l'evento: “Sono certo che sarà una buona occasione per far conoscere un'opportunità incentivante per i giovani di Locorotondo. Le tante idee innovative potranno trovare uno strumento efficace per diventare impresa e, quindi, economia per il nostro paese. Invito tutti ad essere presenti per conoscere questa misura voluta e pensata per il mondo giovanile”.
 
Per informazioni sul bando http://pingiovani.regione.puglia.it/.
Per informazioni sull'incontro chiamate i seguenti numeri: 080.4312980, 339.1617244, 349.6175599.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!