Locorotondo: truffatore tenta la truffa dello "specchietto" ad un Carabiniere

di Redazione GoValleDItria sabato, 7 maggio 2016 ore 10:07

Denunciato

LOCOROTONDO - A chi poteva andare a fare il famigerato giochetto dello “specchietto” un maldestro truffatore siciliano? Ad un Carabiniere.  
 
È successo l’altra mattina a Locorotondo, dove i Carabinieri hanno denunciato un 29enne di Noto, in provincia di Siracusa, pregiudicato per
analoghi reati, con le accuse di tentata truffa e resistenza a pubblico ufficiale. 
 
Il Carabiniere, libero dal servizio, era alla giuda della propria autovettura, quando, giunto in via De Nicola, strada stretta a senso unico e con una serie di vetture parcheggiate sul lato destro, ha udito un forte rumore e contestualmente si è accorto del danneggiamento dello specchietto retrovisore destro. Tutto ciò è apparso strano al militare, in quanto lo specchietto era rivolto verso l’esterno e per di più aveva proceduto ad un’andatura decisamente ridotta, essendo la strada particolarmente stretta.
 
Così, non appena ha avuto la possibilità di fermarsi, è sceso dal veicolo per meglio constatare quanto accaduto. 
 
Improvvisamente ha notato sopraggiungere dalla stessa via una Bmw, il cui conducente, suonando il clacson e gesticolando animatamente, lo ha
affiancato incolpandolo di aver danneggiato lo specchietto della sua vettura. 
 
A questo punto il militare, notato che il danno riportato dallo specchietto dell’auto tedesca era palesemente di vecchia data, si è qualificato come
appartenente all’Arma dei Carabinieri, chiedendo spiegazioni. 
 
Colto di sorpresa e vistosi scoperto, il conducente della Bmw è improvvisamente ripartito e, sebbene fosse stato immediatamente inseguito
dal militare, è comunque riuscito a far perdere le tracce.
 
Le indagini svolte dai militari, basate sulla descrizione somatica del responsabile e sul numero di targa rilevato nella circostanza dal
Carabiniere, hanno consentito di identificare l’autore del tentativo di truffa, che è stato così deferito all’Autorità Giudiziaria.   
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!