69enne residente a Locorotondo trovato morto a Savelletri

di Redazione GoValleDItria sabato, 4 giugno 2016 ore 15:20

Indagini in corso. LE FOTO.

SAVELLETRI - Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto questa mattina lungo la costa a sud di Savelletri.
 
A trovare il cadavere, che si trova riverso all’interno del portabagagli di una Opel Astra station wagon di colore nero con delle fascette al collo auto bloccanti, alcuni bagnanti, che hanno subito allertato le forze dell'ordine.
 
Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della compagnia di Fasano.
 
Sul luogo del ritrovamento del cadavere - sulla scogliera lungo la provinciale Savelletri-Torre Canne - sono in corso gli accertamenti di polizia scientifica da parte dei carabinieri del nucleo operativo. A coordinare le indagini, il Cap. Pierpaolo Pinnelli, comandate della compagnia dell'Arma di Fasano. Poco dopo sono giunti anche il comandante provinciale dei Carabinieri, Col. Nicola Conforti, ed il medico legale. 
 
Al momento l'ipotesi più accreditata sarebbe quella del suicidio. La vittima sarebbe un 69enne residente a Locorotondo ma nativo di Fasano, Nicola Miceli.
 
Il sostituto procuratore di turno della Procura di Brindisi, Daniela Iolanda Chimienti, ha disposto l'esame autoptico che sarà eseguito dal medico legale Antonio Carusi.
 
La salma del 69enne è stata rimossa poco fa dalle onoranze funebri Vinci ed è stata trasferita presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi.
 
 
Tempo stimato di lettura: 30''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!