Locorotondo: tutto pronto per il terzo week end del Locus Festival

di Redazione GoValleDItria giovedì, 6 agosto 2015 ore 07:18

Attesi migliaia di visitatori. SFOGLIA LO SPECIALE LOCUS FESTIVAL

LOCOROTONDO – “La musica è una legge morale, essa da un'anima all'universo, le ali al pensiero, uno slancio all'immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza e la vita a tutte le cose. Essa è l'essenza di tutte le cose, essa è l'essenza dell'ordine ed eleva ciò che è buono, di cui essa è la forma invisibile, ma tuttavia splendente, appassionata ed eterna”. (Platone)
 
La musica è la miglior medicina dell’anima”. (Platone)
 
Questi sono solo alcuni dei pensieri che il filosofo greco Platone ha formulato riguardo l’arte della musica e il suo particolare potere catartico che esercita sull’anima delle persone.
 
Ed in parte, in queste frasi, emergono anche i leitmotiv che caratterizzano il Locus Festival, la cui undicesima edizione si appresta a concludersi con un week end all’insegna dell'ottima musica e di alcune fantastiche novità.  
 
In particolare, secondo il direttore artistico dello stesso, Ninni Laterza, “tutto parte dalla passione per la musica e dalla voglia di comunicare e far conoscere a quante più persone possibili le novità e le nuove proposte che il panorama musicale contemporaneo propone. Portando, dunque, la musica di qualità al sud”.
 
Infatti, il festival si fonda proprio su questo particolare connubio, nel quale trovano spazio e visibilità coloro che cercano di far conoscere il loro sound ad un più ampio pubblico possibile.
 
Pubblico che, anche quest’anno, non ha fatto mancare la propria presenza, invadendo le vie di Locorotondo e facendo registrare, a detta dello stesso Laterza, record di visitatori in tutti e due i week end appena trascorsi, con cifre che si sono aggirate intorno alle 17 mila presenze.
 
Fatto sta che, con il prossimo fine settimana, gli organizzatori prevedono di incrementare considerevolmente tali cifre grazie ad un calendario di eventi e di proposte senza eguali con molte novità e prime assolute.
 
Infatti, al di là dell’incredibile parterre di ospiti che si esibiranno sui palcoscenici, dai dj set ai live, nella serata conclusiva del 10 agosto si potrà ammirare lo spettacolo della Valle d’Itria, nonché gli stessi eventi della manifestazione, dall’alto di una mongolfiera ( che si potrà prenotare presso la locale Proloco), la quale si alzerà, al tramonto, fino a quaranta metri di altezza.
 
Inoltre, tutte le luci del belvedere di Locorotondo si spegnerano, facendo sì che il profilo del paese venga “trasfigurato” dalla proiezione di un immenso video mapping, caratterizzato da luci e colori visibili da tutte le contrade circostanti. 
 
La bellezza e l’importanza del Locus Festival insiste sul fatto che, al di là dell’evento artistico in sé, la manifestazione, secondo quanto dichiarato da Ninni Laterza, si pone anche un fine commerciale, perchè “si prefigge la possibilità di essere un’occasione di crescita per il nostro territorio, fungendo da catalizzatore di visitatori, i quali giungono a Locorotondo e permettono ai commercianti locali di incrementare le proprie entrate”.
 
Il Locus Festival, infine, ha permesso alla stessa Locorotondo di crearsi una propria e precisa identità culturale e di farsi conoscere ulteriormente ai turisti e agli appassionati di musica.
 
Per ulteriori informazioni riguardo il prossimo week end o per scoprire le curiosità sulla manifestazione si può consultare il sito internet o sfogliare le pagine dello "Speciale Locus Festival" di Govalleditria.it, disponibile sia in formato cartaceo che on line.
 
Tempo stimato di lettura: 1' 30''
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!