“Christmas in Cristal al PalaLOCUS” per il Natale di Locorotondo

di Redazione GoValleDItria sabato, 12 dicembre 2015 ore 07:53

Tanti eventi per il periodo natalizio.

Foto #becurdunnése

LOCOROTONDO- La programmazione natalizia che vedrà protagonista ancora una volta Locorotondo, il balcone della Valle d'Itria, sarà caratterizzata dalla sua vincente formula invernale del Locus Festival, accompagnato dal cabaret e dall'offerta enogastronomica.
 
“Christmas in Cristal al PalaLOCUS” questo lo slogan scelto per la programmazione natalizia, che si svolgerà all'interno di una innovativa tensostruttura trasparente in piazza Aldo Moro.
 
Dal 22 dicembre fino al 6 gennaio vogliamo trascorrere tutte le festività natalizie insieme ai nostri concittadini ed ai tanti amici e visitatori, che vorranno venire a trovarci in una questa sperimentale offerta” ha dichiarato il vicesindaco Claudio Antonelli.
 
Sulla scia del grande successo dell'edizione 2015 del Locus Festival, che ha messo il nostro paese al centro delle proposte musicali e turistiche dell'intera Regione Puglia, abbiamo voluto sperimentare una nuova proposta, che riuscisse a garantire una buona presenza di pubblico senza farsi condizionare dalle condizioni atmosferiche. Abbiamo mescolato tutti gli ingredienti: piazza Moro, l'ottima selezione di Bass Culture, le capacità organizzative delle associazioni locali, la voglia dei locorotondesi di stare insieme e l'affetto di quanti hanno scelto il nostro paese per vivere eventi eccezionali ed unici. A questo mix mancava un contenitore altrettanto innovativo. Così la scelta è stata quella di restare in piazza Moro, ma con una tensostruttura che non la compromettesse. Ed oggi proponiamo il nostro Christmas in Cristal al PalaLOCUS”.
 
Nel calendario che ha preparato l'Amministrazione Comunale c'è spazio davvero per ogni “palato”- continua Antonelli. - Abbiamo voluto, come sempre, non offrire solo musica, ma dare spazio ad ogni evento che riuscisse in qualche modo a rispettare lo spirito natalizio, quello dello stare insieme e del condividere”.
 
Così, oltre all'offerta LOCUS WINTER giunto alla quarta edizione, ci sarà l'enogastronomia con I TIPICI a cura dell’associazione U Panaridde che tornano dopo il successo di settembre scorso. C'è l'Ecomuseo della Valle d'Itria con “Girogustando u' Curdunne: tipicità natalizie tra arte e tradizione”, due giorni che prevedono: un concorso letterario amatoriale, laboratori didattici per bambini, lezioni per adulti, visite guidate su prenotazione, animazione, intrattenimento e tanto altro. Il 28 dicembre è prevista una serata di cabaret in compagnia di Uccio De Santis. Non mancherà la solidarietà con i concerti per l'AmoPuglia e per l'associazione “C. Iacovazzo” con MusichiAmo winter e “Carone & Signorile in concerto”. Confermati il concerto di Natale del Coro Polifonico “Odegitria” e il Presepe Vivente, che quest'anno farà scoprire una zona del paese molto suggestiva, al cui interno è raggruppato un antico complesso di trulli dove si svolgerà la rappresentazione della Natività a cura della Parrocchia San Giorgio Martire”.
 
Per la prima volta la fine dell'anno verrà festeggiata in piazza annuncia il vicesindaco: “Si chiamerà Locus Circus e sarà la nostra proposta per festeggiare insieme in piazza la fine del 2015 e salutare il nuovo anno. Una prima volta d'eccezione e di festa in piazza il 31 dicembre, che consentirà a tutti di poter celebrare nel proprio paese la fine dell'anno e di ritrovarsi per auspicare nuovi e più alti traguardi per il 2016”.
 
Un programma ricco e pieno di aspettative che sono certo non andranno deluse - ha concluso il vicesindaco Antonelli - e per tutti coloro che vorranno fotografarsi e vivere anche in modo social le nostre proposte, ricordo l'hashtag da utilizzare per i selfie #locorotondodavivere”.
 
 
Tempo stimato di lettura: 50''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!