Locorotondo: positivo il bilancio del Christmas in Cristal al PalaLocus

di Redazione GoValleDItria venerdì, 15 gennaio 2016 ore 07:04

Antonelli: "Abbiamo dimostrato che la destagionalizzazione non è solo una parola da inserire nei programmi elettorali"

LOCOROTONDO – Non può che definirsi positivo il bilancio del Christmas in Cristal al PalaLocus, la rassegna natalizia di eventi musicali e culturali proposta a Locorotondo. 
 
La rassegna ha messo insieme le varie iniziative previste per il periodo e la installazione di una tensostruttura trasparente in piazza Aldo Moro per accogliere i concerti del Locus Winter.
 
Le somme di questa esperienza le tira il vicesindaco e assessore alla Cultura, Claudio Antonelli, che dichiara: “Dopo un'estate eccezionale dal punto di vista turistico e culturale, dovevamo assolutamente concludere in bellezza. Serviva un luogo che accogliesse i concerti del Locus Winter essendo le chiese troppo piccole ormai per ospitare questi concerti ricercati da tutta la Regione. L'intuizione del PalaLocus è derivata dal bisogno di contenere sempre più gente che scegliere di vivere gli eventi proposti a Locorotondo. Abbiamo dimostrato che la destagionalizzazione non è solo una parola da inserire nei programmi elettorali, ma un obiettivo che è possibile raggiungere. Il programma proposto ha spaziato dalla buona musica del Locus Winter, giunto alla quarta edizione, al cabaret per arrivare all'enogastronomia con la valorizzazione delle nostre tradizioni e la rivisitazione di piatti tipici attraverso show cocking altamente professionali. Il programma ha dato spazio anche alla tradizione con il presepe vivente, organizzato dalla Parrocchia San Giorgio Martire, visitato da 5000 mila persone in una location veramente suggestiva e tutta da scoprire. Ciliegina sulla torta è stata la scelta di festeggiare l'arrivo del nuovo anno in piazza permettendo alle attività di lavorare e ai tanti giovani di restare nel proprio paese. Locorotondo ha imboccato la strada per il giusto riconoscimento che merita, ora spetta a noi continuare a lavorare in questo senso con la collaborazione costruttiva di tutti." 
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''
 
 
 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!