Locorotondo si prepara a festeggiare San Giorgio Martire

di Redazione GoValleDItria venerdì, 15 aprile 2016 ore 07:03

E Santa Maria della Greca

LOCOROTONDO - Il 23 aprile ricorre la festività di San Giorgio Martire, patrono di Locorotondo, e di Santa Maria della Greca. 
 
La storia di Locorotondo è strettamente legata al Santo. Infatti, inizialmente il paese aveva il nome di Casale San Giorgio, in quanto l'agglomerato delle case si era sviluppato intorno all'antica chiesa del Soldato Martire. In seguito dello sviluppo urbanistico, che assunse la forma circolare, Casale San Giorgio divenne l'attuale Locorotondo, da locus rotondus.
La comunità locorotondese rende omaggio al suo Santo Patrono con due momenti irrinunciabili nel vita sociale e religiosa: il Dono a San Giorgio Martire il 22 aprile e la festa religiosa e civile in onore di San Giorgio e Santa Maria della Greca il 23 aprile.
A questi due appuntamenti, da 11 anni, se n'è affiancato un altro: il 21 viene conferito il Premio di Merito “Giorgio di Locorotondo”, un riconoscimento che il Comitato Festa Patronale ha istituito per dare lustro ad una persona di Locorotondo che porta il nome del Santo e si distingue per i suoi meriti sociali, lavorativi o di altro genere.
 
Questo il programma religioso e civile della festa di San Giorgio Martire 2016:
 
Domenica 17 aprile 
ostensione delle Statue con concerto dell'Ensamble Vocale Dodicino & Palazzo Incantato “Elogio della Lentezza (e dello Spazio)” alle ore 20,00 in chiesa Madre. Dirige il M° Sergio Lella, organista M° Adriana Mangione.
 
Dal 20 al 22 aprile 
ci sarà il Triduo di preparazione sul tema “San Giorgio Martire specchio che rende visibile ai nostri occhi Gesù misericordia fatta carne”.
 
Mercoledì 20 aprile
Presentazione del libro “Sul sentiero dei tre colori – Dal neoliberismo alla cultura del dono” del prof. Donato Bagnardi, alle ore 20,00 nell'auditorium comunale. Interverranno: l'autore Donato Bagnardi, la prof.ssa Lena Cardone, l'ins. Antonella Girolamo, il dott. Nicola Mele, il vicario parrocchiale don Mino Schena. Modererà il giornalista Valerio Convertini.
 
Giovedì 21 aprile 
Antica tradizionale fiera di primavera
alle ore 20,00 presso il Centro Sociale Polivalente “La casa delle abilità speciali” verrà conferito il Premio di Merito, giunto alla sua 11^ edizione, “Giorgio di Locorotondo” all'ing. Giorgio Piccoli in qualità di volontario dell'Unitalsi e verrà data una Menzione Speciale alla Onlus Giovanni Paolo II.
La Commissione del Premio ha individuato l'ing. Giorgio Piccoli “per il suo particolare e fattivo impegno personale ed il suo operato discreto e prezioso di volontariato al servizio della comunità e del prossimo, per il suo donarsi con sensibilità ed umanità in favore di quanti vivono nel bisogno, di quanti soffrono nel corpo e nello spirito, offrendo calore umano, aiuto ed assistenza diretta ai più deboli e fragili”.
 
Venerdì 22 aprile
 si svolgerà la 367^ edizione del Dono a San Giorgio.
Alle ore 17,00 da piazza Moro partirà la suggestiva cerimonia del “DONO” con la partecipazione delle Autorità ed Associazioni civili e militari. Il corteo giungerà in Chiesa Madre, dove ci sarà la recita dei Vespri e la Benedizione con la SS. Reliquie. Alla fine in piazza Moro ci sarà il Bacio delle Bandiere fra le due Società di Mutuo Soccorso.
 
Sabato 23 aprile 
Celebrazione delle Sante Messe ore 7,30-10-11,30
ore 18,30 Meditazione dei misteri del S. Rosario e solenne concelebrazione eucaristica capitolare con la partecipazione del Comitato Festa Popolare e dei Portatori delle Sacre Immagini “Cavalieri di S. Giorgio”. Ospiti d'onore saranno i Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e l'Arciconfraternita SS. Sacramento dei Laici di Martina Franca.
Alle ore 20,00 Processione “au flambeau” per le vie cittadine con la partecipazione delle Associazioni Ecclesiali, Confraternita, Unitalsi e Gruppi parrocchiali.
 
Domenica 24 aprile
Festival di San Giorgio. L’Azione Cattolica di Locorotondo, con il patrocinio del Comune di Locorotondo, organizza la V edizione del Festival San Giorgio, che si terrà il giorno 24 Aprile 2016, presso l'auditorium del Centro Risorse "Basile - Caramia" di Locorotondo, con inizio spettacolo previsto per le ore 20,00. 
 
Il concorso musicale, giunto ormai alla V edizione, è riservato a giovani band emergenti del territorio Pugliese ed è ispirato alla figura di San Giorgio; utilizza la musica, quale strumento di comunicazione tra i giovani e affronta un argomento rispetto al quale ogni giorno siamo chiamati a confrontarci: la diatriba tra il bene e il male. In questa edizione il tema che ispira il Festival, quindi il tema verso il quale si richiede la coerenza tematica dei brani musicali in concorso, è “Life is sweet”. 
 
Nel corso delle festa sono previsti i concerti de:
 
La Grande orchestra di Fiati “G. Ligonzo” Città di Conversano soirèe 22 aprile;
Lo Storico Concerto Bandistico “B. Abbate” Città di Bisceglie matinèe 23 aprile;
Il Gran Concerto Bandistico “Città di Racale” soirèe 23 aprile;
Rinomata Bassa Musica “U Tammor D'Maul” Città di Mola e Noicattaro sorièe 23; 
Associazione Tradizione della “Bassa Musica” Città di Adelfia matinèe 24 aprile;
Civica Banda Musicale “C. Curri” Città di Locorotondo;
Concerto Bandistico Cittadino “F.lli Caramia” Città di Locorotondo.
 
 
Tempo stimato di lettura: 1'

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!