A Locorotondo nasce un circolo Fdi-An

di Redazione GoValleDItria giovedì, 19 marzo 2015 ore 07:22

Ne è promotore Salvatore Palminano

LOCOROTONDO - Lunedì 16 marzo, nel caratteristico scenario di Villa Mitolo, a Locorotondo, si è svolto un incontro di
presentazione del movimento Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, promosso da Salvatore Palmisano con l'ausilio dell'Arch. Italo Colucci, Coordinatore del Circolo di Noci.

L'incontro, moderato dallo stesso Palmisano ha visto tra i relatori, oltre allo stesso Arch. Colucci, il Coordinatore Regionale di FDI - AN Dott. Marcello Gemmato ed il dirigente provinciale Avv. Michele Rapaná. Alla presenza attenta e partecipata di un cospicuo pubblico composto da una cinquantina di persone, i dirigenti del partito hanno illustrato la struttura organizzativa del movimento (ben 35 dipartimenti), nonché i principi ispiratori di una destra identitaria e coerente, e le motivazioni che hanno indotto il medesimo movimento ad appoggiare per primo la candidatura del Prof. Schittulli alle prossime elezioni regionali.

Ciò che emerso dalle parole dei relatori è stato lo spirito di comunità che accomuna ogni circolo. A tal proposito Locorotondo andrebbe a completare il sud est barese nella composizione del movimento a livello provinciale.

Marcello Gemmato, in vista delle imminenti elezioni, ha spiegato che per FDI il Prof. Schittulli è la scelta migliore, perché è un professionista serio che ha già dimostrato di ben amministrare, prestato alla politica, assolutamente lontano da logiche di partito.

Il partito, che vede in Giorgia Meloni il suo leader nazionale, da sempre è ispirato a logiche di merito e competenza, per questo ogni scelta è ispirata da tali principi. Si sono toccati svariati temi, dalla tutela della famiglia intesa in senso tradizionale, alla difesa del territorio nazionale dai clandestini, alla lotta ad un Governo che attua una politica di pressione fiscale insostenibile.

L'Arch. Colucci si è soffermato sullo spirito democratico che governa il movimento ed i vari circoli e sulle qualità dello stesso Palmisano, che in poco tempo è riuscito ad aggregare molta gente. L'avv. Rapanà ha toccato vari temi tra cui la
necessità di ripartire dalla tutela del popolo delle partite Iva (dalle professioni, all'artigianato, all'agricoltura) quale reale motore dell'economia locale e nazionale. La serata si è conclusa con un dibattito costruttivo. Una nuova comunità di FDI sta nascendo.
 

Tempo stimato di lettura: 1' 00''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!