Martina: detenevano 475 grammi di hashish in casa

di Redazione GoValleDItria martedì, 17 maggio 2016 ore 11:42

Arrestata una coppia ed un loro ospite. LE FOTO

MARTINA FRANCA - Nella serata di ieri, lunedì 16 maggio, i Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato tre persone per detenzione in concorso di sostanza stupefacente a fini di spaccio. 
 
Nel pomeriggio i militari del Nucleo Operativo, durante un servizio di contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti avevano appreso che all’interno di un’abitazione del centro di Martina Franca era occultata della droga. Individuata l’abitazione, i militari vi hanno fatto irruzione trovandovi all’interno tre persone: marito e moglie, rispettivamente classe 1963 e 1969, entrambi originari di Acquaviva delle Fonti, di fatto domiciliati presso l’abitazione in disamina, ed un soggetto, anch’egli originario di Acquaviva delle Fonti, classe 1965, conoscente ed ospite dei due. 
 
Durante le operazioni di perquisizione, i militari hanno rinvenuto un trolley al cui interno era occultata una scatola contenente 475 grammi di hashish. La sostanza stupefacente era frazionata in numerosi pezzi e dosi, alcune dei quali termosaldati. 
 
Inoltre gli operanti hanno rinvenuto, nella stanza in uso all’ospite, un vero e proprio kit per taglio e confezionamento dello stupefacente, composto da taglierini, bilancino di precisione, bustine e cartine, nonché una somma di denaro contante pari ad 830 euro ritenuta provento della delittuosa attività di spaccio. La droga, il denaro e tutto il materiale appena menzionato sono stati sottoposti al vincolo del sequestro penale. Per tali motivi, i tre sono stati tratti in arresto ed al termine delle formalità di rito, l’ospite è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto, mentre i due coniugi sono stati collocati agli arresti domiciliari in ottemperanza alle disposizioni impartite dal P.M. di turno, D.ssa Marina Mannu.  
 
 
Tempo stimato di lettura: 50''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!