Martina: grande successo per il Festival dell'Immagine

di Redazione GoValleDItria giovedì, 11 febbraio 2016 ore 07:27

A vincere il primo premio assoluto è stata Natalia Castaldi

MARTINA FRANCA - Con l’ormai consueto galà finale si è conclusa domenica 7 febbraio la sesta edizione del ‘Festival dell’Immagine’; un’edizione che ha confermato la crescita di interesse e di qualità di una mostra-concorso che sta conquistando visibilità nel panorama artistico nazionale. 
 
Quest’anno il tema è stato ‘Gli ulivi in terra di Puglia’. 
 
L’incontro con gli artisti del critico e storico dell’arte milanese Giorgio Grasso e la splendida coreografia ‘Elaion’ di Luciana Fumarola (Fondazione Paolo Grassi) hanno aperto la lunga serata dedicata alle premiazioni. Il tutto alla presenza del presidente di giuria Dott. Franco Punzi, dell’assessore alle attività culturali Prof. Antonio Scialpi e del critico Grasso, il quale ha anche decretato il primo posto assoluto tra tutte le migliori opere di ogni categoria, complimentandosi con l’associazione ‘Riflessi d’arte’ per il grande lavoro organizzativo che “porta questa manifestazioni tra le più importanti in Italia non solo come qualità ma anche come numero di artisti coinvolti, premio a un impegno immane dei volontari nel creare un’occasione del genere a tutta la città e al territorio in generale”. 
 
I presenti hanno sottolineato il gran lavoro della giuria di qualità composta da Antonio Santoro, Gianna Stomeo, Raimondo Musolino e Cira Catucci (artista e componente del direttivo associativo che si è inoltre occupata della difficile preselezione iniziale utile a dividere le opere in base alle categorie di merito), nonché il livello molto alto dei lavori proposti dagli artisti partecipanti. 
 
Tra menzioni di merito, premi della giuria e l’ormai classico premio del pubblico, sono stati ben 21 i riconoscimenti assegnati in questa sesta edizione del #FDI2016, che ha confermato numeri eccelsi: 130 artisti in concorso, 308 opere totali esposte, quasi 2000 voti del pubblico, oltre 2200 ‘like’ alla pagina Facebook ufficiale dell’evento, circa 50mila interazioni in un mese sui social, oltre 20mila accessi unici al sito ufficiale www.festivaldellimmagine.it e oltre 20mila voti raccolti dalla sezione fotografica nella preselezione on-line delle opere.
 
Ecco l’elenco di tutti i vincitori della sesta edizione divisi per categorie.
 
Menzione di merito cat. Disegno giovani: Nicola Palmisano (Martina Franca) opera n. 235
Menzione di merito cat. Scultura giovani: Asia Lentini (Monopoli) opera n. 231
Menzione di merito cat. Fotografia: Donato Montemurro (Massafra) opera n. 89
 
Vincitore cat. Dipinti giovani: Federica De Bellis (Massafra) opera n. 211
Vincitore cat. Disegno: Katya Abbrescia (Capurso) opera n. 61
 
Per la scultura: 
Vincitore: Donato Campagna (Casamassima) opera n. 101
2° posto: Emanuele Minoia (Monopoli) opera n. 2
3° posto: Domenico Matarrese (Martina Franca ) opera n. 103
 
Per la fotografia: 
Vincitore: Donato Pinto (Locorotondo) opera n. 129
2° posto: Giovanni Miali (Bari) opera n. 149
3° posto: Ciro Giuliani (Crispiano) opera n. 244
 
Nella categoria dipinti/amatori: 
Vincitore : Angela Marigliano (Martina Franca) opera n. 49
2° posto (ex aequo): Martina Carrieri (Martina Franca) opera n. 247 e Rosaria Renna (Martina Franca) opera n. 169
3° posto: Beatrice Giorgio (Mottola) opera n. 105
 
Nella categoria dipinti/professionisti: 
Vincitore (ex-aequo): Natalia Cataldi (Lissone), opera n. 3 e Vincenzo Alicò (Acquaviva delle Fonti) opera n. 33
2° posto: Vincenzo Alicò (Acquaviva delle Fonti) opera n. 34
3° posto: Spyridon Trousas (Taranto) opera n. 54
 
Premio del pubblico: 
Vincitore: Federico Semeraro e Michele Carbotti (Martina Franca) opera n. 162
2° posto: Rosa Miali (Martina Franca) opera n. 167
3° posto: Dora Colucci (Martina Franca) opera n. 119
 
Primo premio assoluto: 
Vincitore: Natalia Cataldi (Lissone) – opera n. 3.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 1'

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!