Martina Calcio: morto Mario Laudisa, detentore del record di presenze nella storia della società

di Redazione GoValleDItria venerdì, 22 luglio 2016 ore 08:41

Il cordoglio dell'Onorevole Chiarelli

MARTINA FRANCA – E’ giunta notizia della morte di Mario Laudisa, grande protagonista dei maggiori successi del Martina Calcio, nonché, con ben 426 presenze,  detentore del record di presenze della storia della società.  

A tal proposito l’onorevole martinese Gianfranco Chiarelli, in un comunicato diramato a mezzo stampa, ha voluto esprimere la propria tristezza e la vicinanza alla famiglia: “Apprendo con estrema tristezza della morte di Mario Laudisa, bandiera del Martina Calcio, i cui maggiori successi portano la firma; detentore, con 426 incontri disputati, del record di presenze con la maglia bianco azzurra. Sportivo di altri tempi, giocatore generoso, votato al sacrificio per la maglia. Ma ancor più del grande calciatore ricordo l'uomo, leale, capace, che per quasi dieci anni, dopo aver concluso l'attività agonistica, ha svolto il ruolo di dirigente sportivo, nel periodo in cui ho avuto l'onore e il piacere di presiedere il Martina calcio. Alla grande competenza maturata negli anni di attività sui campi, Mario ha sempre aggiunto il valore della professionalità in qualunque attività fosse impegnato. Non è un caso che oltre alla  brillante carriera di giocatore e  dirigente sportivo, abbia raggiunto importanti risultati anche nel campo dell'attività bancaria, guadagnandosi il ruolo di direttore di filiale. Con la sua morte Martina Franca perde un pezzo di storia, non solo calcistica; un simbolo di una città che sa esprimere eccellenze in ogni campo. Auspico che si dedichi a Mario il giusto riconoscimento e sicuramente mi adopererò perché Martina Franca ne conservi e valorizzi la memoria. Personalmente perdo un grande amico. Un abbraccio e la mia vicinanza alla famiglia”.

 

 

Tempo stimato di lettura: 40''

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Valle d'Itria social




Commenti recenti

  • meoli federico

    Vorrei far riflettere i giovani sull’utilità di lavorare come animatori turistici poiché può favorire l’accesso ad ulteriori sbocchi lavorativi....

    Mostra articolo
  • De Maio Giuseppina

    Buongiorno, le regioni meridionali con progetti simili potrebbero risorgere e vivere di natura e turismo veicolato, senza essere costrette a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!